Bandiera italiana Bandiera serba

NEWS ED EVENTI

sei qui > Home page > News ed eventi

   

EUROSTART - CONFERENZA FINALE


Venerdì 30 maggio 2014

Venerdì 30 maggio 2014 a Novi Sad presso la Sala Grande dell'Assemblea della Provincia Autonoma della Vojvodina si terrà la conferenza finale del programma "EUROSTART", focalizzato sulla cooperazione nei settori dell'energia, della cultura, dello sviluppo delle piccole e medie imprese e della sanità.

Chi è interessato a partecipare alla conferenza si può iscrivere cliccando qui . Per qualsiasi informazione e supporto nell'iscrizione all'evento contattare la dott.ssa Garzon Marica: marica.garzon@informest.it


download del programma



 

EUROSTART Azione Verticale 4


15-17 dicembre 2013 - fonte: www.consiglio.regione.fvg.it...

download del programma(ACON) La missione tecnico istituzionale in Serbia che una delegazione del Friuli Venezia Giulia, guidata da Franco Rotelli presidente della Commissione sanità del Consiglio regionale, ha svolto nei giorni scorsi e che si conclude oggi, con al centro i temi della sanità, e in particolare della salute mentale, ha aperto la strada a una serie di concrete collaborazioni.

L'iniziativa si colloca nell'ambito del progetto Eurostart, finanziato dalla Regione con la legge 19 del 2000, riguardante in particolare il Friuli Venezia Giulia e la Vojvodina, Provincia autonoma di Serbia. Un'occasione per fare il punto sul progetto che si concluderà a giugno e che è imperniato su quattro direttrici di azione, energia, piccola e media impresa, cultura e, appunto, salute, all'interno del quale molto interesse riscuote l'esperienza maturata dal Friuli Venezia Giulia nel campo della riforma psichiatrica, la famosa legge 180 che portò alla chiusura delle strutture manicomiali.

È stato questo l'argomento al centro dei colloqui che la delegazione ha affrontato nel primo incontro a Banja Luka, la più grande città dell'entità della Repubblica Serba di Bosnia -Erzegovina, con i vertici ministeriali. L'obiettivo che le autorità locali si pongono è di attuare una riforma psichiatrica imperniata sull'assistenza territoriale e la chiusura dei manicomi: l'esperienza triestina portata avanti dal prof. Franco Basaglia, e vissuta professionalmente da Rotelli prima dell'impegno politico nelle istituzioni, costituisce un punto di riferimento e in questa circostanza, a partire da un accordo già firmato tra le due realtà amministrative nel 2010, sono state gettate le basi per lo scambio di buone pratiche e di suggerimenti di tipo normativo.

I successivi colloqui al Palazzo del Governo di Belgrado hanno avuto come obiettivo l'implementazione della partecipazione della Vojvodina al progetto con fondi europei in accordo con il governo centrale serbo. A essere interessate sono tre realtà psichiatriche situate in tre diversi centri con i quali ha collaborato la Direzione di salute mentale di Trieste.

Altri incontri, oltre a quello all'ambasciata d'Italia, si sono svolti, prima al Centro per le ricerche cliniche dell'Istituto per le malattie polmonari della Vojvodina di Sremska Kamenica, e poi presso il Segretariato per la Sanità e politiche sociali della Vojvodina, a Novi Sad, in entrambe le occasioni con esponenti del mondo scientifico accademico e sanitario, con l'obiettivo di puntualizzare le modalità della collaborazione in questi settori. Attivati inoltre i contatti con il Cro di Aviano.

Un quadro positivo di relazioni e contatti sottolineato da Franco Rotelli che, ribadendo l'interesse della nostra regione a incrementare i rapporti con la Serbia, ha auspicato un prossimo incontro tra la presidente del Friuli Venezia Giulia e il capo del Governo serbo.

download qui del Programma




 



 

 

Aquileia: crocevia dell' Impero Romano

 

Novi Sad, 15 giugno 2012 - L'Assessore alla cultura della Provincia Autonoma della Vojvodina, Milorad Ðuric alla presenza della presidente di Informest Silvia Acerbi, del presidente dell'associazione „Mitteleuropa " Paolo Petiziol e della direttrice del Museo della Vojvodina Agnes Ozer ha inaugurato il 15 giugno 2012 presso la hall del palazzo del governo della provincia autonoma di Vojvodina a Novi Sad la mostra „Aquileia crocevia dell'impero“.

L'Assessore ha sottolineato l'importanza di questa mostra non solo per ricordare che la Regione Autonoma del Friuli Venezia Giulia e la Provincia Autonoma della Vojvodina hanno conosciuto una storia comune durante l'Impero Romano, ma anche per dare ulteriore concretezza alla buona cooperazione gia' esistente tra i due territori.

inaugurazione

 

Silvia Acerbi ha quindi ricordato che il gruppo di lavoro, costituito dai due territori per rafforzarne la cooperazione, ha definito 4 iniziative progettuali in ambito economico ( energie rinnovabili e PMI ), culturale (progetto Sirmium - la città degli imperatori ) e sanitario ( la salute mentale ), che verranno avviate, con il coordinamento tecnico di Informest, a seguito della formazione del nuovo governo in Vojvodina.

La mostra sara' visitabile gratuitamente fino al 29 giugno 2012 a Novi Sad, e poi continuera' il suo percorso nei Balcani fino ad arrivare a Nis nel 2013 in occasione dei festeggiamenti del 1700 anniversario dell'editto di Costantino.


Logo regione FVGLogo della Provincia Autonome della VojvodinaLogo Informest
Loghi del progetto

Indirizzo del progetto Vojvodina fvg

Sede Centrale: Via Cadorna, 36 - 34170 GORIZIA - IT
Tel: 0481-597411 - Fax: 0481-537204 P.Iva: 00482060316
informest@informest.it